Formula campionato 2013

1. FORMULA CAMPIONATO 2013

• L'attività sportiva si svolgerà come si è fatto nel 2012 prevedendo 2 zone, zona Sud e zona Nord.
• Della zona Sud faranno parte: Lazio, Lirinia, Ostia, Tarquinia, Campania, Vesuvio, FT Calabria, Calabria FT, Sicilia.
• Della zona Nord faranno parte: Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Valtaro, Toscana, Le Colmate, Umbria.
• All'interno di ogni zona verrà organizzato un campionato interregionale o di zona con un numero di prove a discrezione delle ASD di appartenenza, di cui 6 saranno valide per il Campionato Italiano.
• L'organizzazione delle singole prove di Campionato è appannaggio delle ASD di zona, le modalità sono le stesse già espresse nel regolamento Italiano. Percorso preferibilmente composto da 25 piazzole con 50 sagome dedicate, punteggio di campionato calcolato col sistema del "rating". Spareggi immediati in caso di pari merito per la sola assegnazione del podio.

• Alla fine dei 2 campionati di zona verrà organizzata una finale di 2 giorni con valenza di "Coppa Italia" organizzata a rotazione e previa candidatura tra le varie ASD con possibilmente un'alternanza tra zona Sud e zona Nord.

• L’accesso alle gare del circuito FTI è concesso a tutti soci tesserati in regola con il pagamento della singola quota associativa con la possibilità di disputare una gara definita "di reciprocità" nella zona diversa da quella di appartenenza accumulando il rating ed in caso di vittoria di determinare il rating degli altri tiratori.
• Nel caso in cui si disputino più gare nell'altra zona viene ritenuta valida quella in cui si è conseguito il miglior risultato.
• Nel caso in cui si vincano più gare nell'altra zona sarà ritenuta valida come gara di reciprocità la prima gara vinta e nelle altre il tiratore in questione non concorrerà alla formazione del rating, sia proprio che degli altri tiratori. Sarà solo ospite.
• Nel caso in cui si abbiano già 4 vittorie nella propria zona e si vinca anche una gara fuori zona verrà tenuto conto della gara fuori zona e di 3 gare nella propria zona.
• Nel caso in cui si abbiano 4 risultati ottenuti nella propria zona migliori di quello o quelli ottenuti nell'altra zona verrà tenuto conto dei 4 risultati migliori (in questo caso quelli ottenuti nella propria zona).

• Ogni tiratore potrà portarsi in dote alla finale di 2 giorni la somma dei 4 migliori rating accumulati nelle suddette 6 gare e nella gara di reciprocità, divisa per 4.
• Nel caso in cui disputi meno di 4 gare vedrà comunque la somma dei propri rating divisa per 4.

• Ai tiratori delle ASD allocate nella regione Sicilia, in ragione di oggettive difficoltà logistiche, è concessa deroga nel caso in cui abbiano disputato meno di 4 gare di vedere la somma dei propri rating maturati nei campionati di zona e nella gara di reciprocità divisa per 3 anzichè per 4.

• Non è prevista la possibilità di conservare il rating da una categoria all'altra.

• Per partecipare alla finale di Campionato Italiano attualmente (cioè finché i numeri ce lo consentono) non si pongono limitazioni; ove ciò si rendesse necessario considerando il numero dei posti disponibili verrà presa come base una classifica nazionale stilata sulla base del rating di ogni singolo tiratore al termine dei due campionati di zona.

• I posti disponibili verranno ripartiti tra le due categorie d'arma (pistone e pcp) rispettando la percentuale media delle presenze ai campionati di zona nelle prove valide ai fini del Campionato Italiano.

• Si richiede ai Sig.ri Presidenti di ASD, di voler attentamente valutare la stesura di un calendario che, nei limiti del possibile/fattibile/opportuno, preveda la non contemporaneità degli eventi per dar modo a chi lo desidera di poter disputare la gara di reciprocità.

• Giova ricordare che il rating si ottiene dividendo il proprio punteggio per il punteggio del vincitore e moltiplicando il risultato per 100.

Download Formula Campionato

Riconosciuta WFTF
 

La  Field Target Italia FTI è stata riconoscita dalla Federazione Mondiale del Field Target come rappresentate per l'Italia di questo sport nella comunità internazionale.
Per il field target italiano questo è stato un grande successo, un giusto riconoscimento dell'impegno profuso all'interno della propria nazione con l'organizzazione di campionati sempre più rappresentativi, ed una sempre più massiccia presenza di atleti Italiani alle manifestazioni internazionale.

chi e online

Abbiamo 17 visitatori e un utente online

  • Abusivo_7

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.