Field Target Italia

Field Target Italia

L’Associazione che rappresenta il Field Target italiano nasce nel aprile del 2006, relativamente giovane ma con tanta storia e avventure sportive.

La sua fondazione coincide temporalmente con la gara organizzata nelle zone boschive del Monte Molinatico (PR) primo evento di campionato 2006, a cui fecero seguito altri avvenimenti sia come manifestazioni divulgative sia come incontri ufficiali di campionato, facendo tappa a Siena e concludendo la stagione presso Compiano (PR).

L’attività di FTI nel corso del 2006 non si attuò
solo in ambito nazionale, si decise di partecipare anche al Campionato del Mondo di FT, svoltosi in Morsko (PL), e pur essendo il primo confronto con atleti praticanti la disciplina da numerosi anni e con una tradizione sportiva consolidata, permise all’associazione FTI di concretizzare ottimi risultati sportivi ottenendo un 5° posto di classe.

Già dai primi mesi di fondazione ci si rese conto di uno sviluppo esponenziale, gli iscritti e i praticanti aumentavano con continuità dando inoltre una buona rappresentanza dell’intero territorio nazionale, si decise quindi di impostare FTI in modo nuovo più coordinato e ufficializzato; a tal scopo venne stretto un accordo di convenzione, nel febbraio 2007, fra l’Ente di promozione sportiva Libertas (Ente CONI) e la neo costituita Federazione Field Target Italia, ovvero si indirizzarono le varie associazioni simpatizzanti di FTI a costituire una propria associazione seguendo i modelli organizzativi e formali CONI, ovvero Associazioni Sportive Dilettantistiche affiliate LIBERTAS, permettendo così un’ottima diffusione a livello regionale, integrando quelle che possono essere le difficoltà logistiche per seguire i numerosi atleti.

Il 2007 vede oltre che nuove forme organizzative anche la definizione di un calendario di Campionato Italiano con eventi che spaziano dalla Campania al Friuli, a riprova dell’importante sviluppo di questo sport.

Nel Aprile 2007, FTI ha avuto la possibilità di partecipare all’incontro di Campionato Europeo (PL), ed in questa occasione con il patrocinio LIBERTAS, in modo ufficiale si è incominciato a trattare di Field Target in Enti CONI. La responsabilità di quest’accordo o l’esperienza sportiva di un anno di manifestazioni hanno permessi di ottenere nei confronti di 250 atleti provenienti dall’europa continentale un ottimo secondo posto di classe ed un 10° assoluto.

Lo sviluppo di FTI non si interrompe sicuramente, mancano ancora numerose aree prive di strutture per la pratica del Field Target, spero che chi leggerà questa breve cronistoria non si senta solo motivato dal richiedere l’iscrizione ad una associata FTI ma sia lui stesso motore per la fondazione di una nuova associazione, FTI fornira nel limite delle sue possibilità appoggio organizzativo e informativo per essere anche lui uno dei tanti che praticano il Field Target in Italia.

Riconosciuta WFTF
 

La  Field Target Italia FTI è stata riconoscita dalla Federazione Mondiale del Field Target come rappresentate per l'Italia di questo sport nella comunità internazionale.
Per il field target italiano questo è stato un grande successo, un giusto riconoscimento dell'impegno profuso all'interno della propria nazione con l'organizzazione di campionati sempre più rappresentativi, ed una sempre più massiccia presenza di atleti Italiani alle manifestazioni internazionale.

chi e online

Abbiamo 17 visitatori e nessun utente online

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.