E’ da tempo che mi chiedo quale fosse il miglior materiale o polimero per realizzare un guida molla dalle caratteristiche desiderate.
Ne ho provati in acciaio, ottone, pvc , delrin, nylon, ma nessuno di questi mi ha soddisfatto al 100%.
I guidamolla metallici hanno un’alta resistenza e sono più affidabili, il contro è che essendo in metallo (ottone , acciaio , alluminio) non sono in grado di assorbire le vibrazioni della molla in fase di sparo , forsè lo amplificano producendo quell’orribile sboing che oltre ad essere fastidioso, crea delle vibrazioni che destabilizzano il pallino rendendo il tiro meno preciso.
L’acciaio ha meno coefficiente di attrito ma data la sua durezza amplifica in maniera considerevole le vibrazioni, l’ottone è un metallo più tenero, quindi aiuta a smorzare le vibrazioni (anche se non in maniera soddisfacente) resta comunque pastoso in superficie con un coefficiente di attrito maggiore e di conseguenza agisce negativamente sul ciclo di sparo rendendo incostanti le velocità.
L’alluminio … lasciamo stare , la molla si grippa addirittura se si usano tolleranze strette, in più ha a suo contro l’usura.
I polimeri sono un gradino sopra, io ho provato il nylon, ma date le mie scarse capacità di tornirlo, ho rinunciato … :oops:
L’esperienza migliore l’ho avuta con il DELRIN, polimero abbastanza resistente alle sollecitazioni meccaniche ( sulle armi full lo ritengo affidabile all’80%) Ottima capacità di smorzare le vibrazioni, e buon coefficiente di attrito.
Il DELRIN resta quindi “secondo il mio modestissimo parere” il miglior materiale per la realizzazione di guida molla.
Eppure ,dopo le mie numerose prove ,ho notato che portando al minimo le tolleranza tra guida molla in delrin e molla per tutta la sua lunghezza , si verificano grippaggi delle spire, la soluzione sarebbe quella (suggeritami dal GRANDE DARIO) di dare una leggera conicità di cira 2 decimi su tutta la lunghezza del guida molla , In questo caso però ,avrebbe lavorato per metà ……

Ok, non voglio dilungarmi ed arrivo subito al dunque.
Il materiale che secondo me, e non solo , sarebbe adatto al caso è il TEFLON, peccato solo che non sia affatto resistente alle sollecitazioni meccaniche … :(
Così preso dalla testardaggine, mi son detto: proviamoci...
Ho adoperato un vecchio guida molla in ottone con rondella in alluminio , una barra di teflon ed ho realizzato il guida molla in teflon con anima in metallo … come?? In questo modo:


Partendo da una molla con diametro interno di 15mm :


Ho sistemato il guida molla in ottone tra due contropunte , portando il diametro dello stelo a 12,8mm , successivamente ho posizionato l’avanzamento del carro per filettare al passo metrico di 0.6 , creando così una filettatura lungo tutto lo stelo .


Immagine


Successivamente ho tornito da un pieno di teflon un cilindro da 20mm con foro interno di 12.5 mm .


Immagine



Lasciando il cilindro di teflon serrato nel mandrino, ho bloccato la coda dello stelo del guida molla con una pinza a scatto avvitandolo nel foro del cilindro per circa 1cm.


Immagine



Ho aggiunto del frena filetti alta resistenza lungo la superficie filettata, posizionato la velocità del tornio a 100 giri/min ed ho avvitato tutto fino in fondo. (e chi lo muove più!!) :mrgreen:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine




Non mi resta solo che tagliare il pezzo di barra di teflon in eccesso e tornire il guida molla a misura … e ….. at voilà!


Immagine

Immagine

Vi presento il guidamolla in teflon con anima in ottone!!!

Immagine

Immagine

Immagine




L’ho realizzato con bassissime tolleranze e nonostante tutto la molla fa il suo movimento fluido senza gripparsi! Il ciclo è molto fluido grazie al suo ottimo coefficiente di attrito e la resistenza è garantita al 100% grazie alla sua anima in metallo (io ho usato un guidamolla in ottone composto da due pezzi , con rondella di battuta in alluminio) nolla però vi vieta di farne uno in acciaio , anzi, credo che il prossimo che realizzerò sarà proprio un pezzo unico in acciaio .

Vorrei precisare che ho realizzato questo articolo per dare maggiori indicazioni possibili alla realizzazione.
Sia ben chiaro che non ho ne il tempo ne i macchinari CNC per la produzione in serie

Grazie a tutti per avermi letto , sperando di aver dato un contributo valido a FFTI e a tutti gli appassionati customizzatori di carabine AC SPRINGER!

Alla prossima puntata di... (Le avventure di Acki e il suo tornio)